Cos’è un carrello saliscale e i vari tipi in commercio

Sicuramente ti sarà già capitato di sentire il termine “carrello saliscale”, in quanto si tratta di una soluzione innovativa di cui non si può proprio fare a meno, soprattutto in certi casi.

Il carrello saliscale infatti, è uno strumento che permette di trasportare e sollevare pesi in maniera semplice e veloce, senza gravare sulla colonna vertebrale ed il fisico di chi lo utilizza.

Questo ausilio, che solitamente è utilizzato per trasportare merce pesante è prodotto in tipologie diverse, ognuna delle quali ha i suoi punti di forza.

Grazie alle caratteristiche e alle proprietà del carrello saliscale infatti, sarà possibile appagare diverse necessità, ragione per la quale è importante avere le idee chiare al momento dell’acquisto.

Carrello saliscale elettrico o manuale? A tre ruote, cingolato o a pistone? Leggi l’articolo per saperne di più

Come abbiamo detto il carrello saliscale esiste elettrico o manuale, ma non solo i modelli in commercio sono anche a tre ruote, cingolato o a pistone.

Conoscere le differenze fra questi modelli e le loro caratteristiche permette di scegliere in fase di acquisto il carrello saliscale elettrico o manuale che si adatta meglio alle proprie esigenze. Questo perchè sono carelli che possono essere utilizzati sia a livello industriale che a livello personale, come ad esempio in una grande abitazione dove si necessita di spostare articoli pesanti, sacchi di pellet in inverno o ancora durante un trasloco.

Carrello elettrico VS manuale

La prima grande differenza riguarda la possibilità di scegliere un carrello saliscale elettrico oppure manuale.

Il carrello elettrico è attualmente la scelta migliore presente sul mercato, in quanto si tratta di un mezzo progettato con alta tecnologia e che funziona con efficienza e velocità.

Per azionare questo macchinario non è previsto alcuno sforzo da parte dell’uomo e può sostenere grandi carichi.

Un carrello saliscale elettrico varia sulla base delle sue dimensioni, del peso massimo consentito e per la qualità dei materiali impiegati nella progettazione dello stesso.

Il carrello saliscale manuale invece, è molto facile da utilizzare ma necessita della spinta umana per poter funzionare.

Ogni manovra deve essere svolta con particolare attenzione, in quanto basta una piccola svista per perdere l’equilibrio e rischiare quindi di danneggiare la merce che si sta trasportando.

Nonostante questo si tratta di un mezzo altrettanto sicuro, che permette di trasportare pesi ingombranti senza alcun tipo di problema.

Nonostante questa sia la differenza sostanziale tra le due tipologie di carrello saliscale, esistono altre sottocategorie che includono altri modelli.

I saliscale a tre ruote ad esempio, devono il loro funzionamento ad un sistema basato su tre ruote che si muovono a turno e necessitano della spinta dell’operatore che li guida.

Il peso del lavoro viene scaricato sulla parte più bassa del gradino, in maniera tale che il carico venga distribuito omogeneamente e non si presenti il rischio di sovraccarico.

Questa tipologia è perfetta nel caso in cui si debba operare su scale strette o si debbano effettuare più consegne in un arco di tempo particolarmente ristretto.

Il carrello saliscale cingolato è consigliato a chi deve trasportare oggetti con un peso superiore ai 300 kg, in quanto i materiali impiegati nella realizzazione del modello sono molto resistenti.

Anche questo mezzo poggia il peso sul gradino inferiore del mezzo ma, se sollecitato più della capienza massima consentita, potrebbe cedere e nei casi peggiori sfondarsi.

Nonostante tutto rimane la migliore alternativa da prendere in considerazione in vista dello spostamento di oggetti particolarmente pesanti, come ad esempio elettrodomestici.

Infine, il modello definito a pistone si avvale della presenza di una struttura grazie alla quale sarà possibile inclinare lo strumento nella direzione desiderata.

Si tratta della soluzione più versatile, poiché può essere impiegata per diversi scopi e molte necessità.

Ecco quindi le principale differenze tra i diversi tipi di carrello saliscale presenti in commercio. E’ bene anche sapere che la tecnologia avanza giorno dopo e giorno e stanno emergendo sul mercato dei carrelli saliscale elettrici dei modelli sempre più evoluti, in grado di combinare i pregi di quelli già esistenti e di ridurre al minimo gli svantaggi riscontrati in questi anni.  

In questo contesto si inserisce il nuovo Fido Mate 35, l’innovativo carrello saliscale che Fido Srl sta mettendo a punto. Un dispositivo in grado di coniugare le potenzialità delle varie tecnologia e di garantire il massimo del confort e della stabilità. Clicca qui per saperne di più e per rimanere aggiornato sul nuovo Fido Mate 35. 

Lascia un commento