Saliscale elettrico: guida alla scelta

Acquistare un saliscale elettrico non è sicuramente una cosa da poco, in quanto si tratta di un ausilio molto valido che permetterà di colmare ogni lacuna fisica e raggiungere obiettivi nel lungo termine.

Proprio per queste ragioni è importante assicurarsi di conoscere i motivi che ci spingono ad acquistare questo macchinario, in modo da scegliere con consapevolezza il dispositivo più indicato, in maniera tale che questo possa durare il più a lungo possibile.

Scopriamo insieme le caratteristiche principali di un carrello per scale elettrico soffermando sulle varie tipologie e analizzandone il funzionamento.

Che cos’è un saliscale elettrico?

Il saliscale elettrico è un macchinario in grado di offrire molte funzioni, in quanto il suo obiettivo principale consiste nel trasportare e spostare oggetti o persone.

Questo ausilio è molto indicato qualora il peso da sostenere sia consistente oppure si debbano mettere in atto delle manovre che richiedono di trasportare oggetti o persone da un piano all’altro.

Sostanzialmente possiamo quindi descrivere il saliscale come un carrello per scale elettrico in grado di movimentare carichi differenti senza incidere pesantemente sul fisico dell’operatore che dovrà manovrare il mezzo in questione.

Utilizzare questo prodotto infatti, non solo comporterà benessere fisico poiché la schiena e le varie articolazioni non verranno sollecitate in maniera eccessiva, ma farà risparmiare moltissimo tempo all’operatore, che riuscirà a trasportare più oggetti in maniera molto più veloce e sicura, anche qualora questi siano molto numerosi e pesanti.

Tipologie di saliscale elettrico

Trattandosi di un macchinario che trova sempre più utilizzo in vari contesti poiché può essere utilizzato sia per scopi personali che per esigenze lavorative, esistono diverse tipologie di saliscale, in quanto ognuna di esse presenta delle prerogative proprie e uniche nel loro genere.

Prima di tutto dobbiamo specificare che il saliscale elettrico è un macchinario completamente autonomo, in quanto funziona in seguito alla presenza di un motore che svolge ogni azione senza richiedere il coinvolgimento diretto dell’operatore.

Ogni saliscale elettrico però, si suddivide a sua volta in altre tipologie.

Una delle più diffuse è sicuramente il saliscale cingolato, che prevede la presenza di vari cingoli che fanno sì che il peso non sia concentrato in un’unica zona, elemento che potrebbe causare la perdita di equilibrio del macchinario stesso.

Ottima invenzione anche il saliscale a pistone, che deve il suo nome alla presenza di una barra orientabile e reclinabile in base alle esigenze del momento, condizione che rende possibile gli spostamenti anche su zone piccole e strette oppure piani inagibili.

Da non sottovalutare anche il carrello per scale elettrico  dotato di ruote, che basa il suo funzionamento sulla presenza di un gradino inferiore sul quale viene appoggiato il peso, in maniera tale che sia facile mantenere l’equilibrio del mezzo.

Queste sono le tipologie più diffuse sul mercato, anche se si stanno realizzando dispositivi che in futuro permetteranno di ottenere tutte le funzioni desiderate attraverso l’uso di un unico macchinario. Sarà questo il caso di Fido Mate 35, attualmente in progettazione presso Fido Srl. Ti invitiamo quindi a saperne di più accendendo a questa pagina e a rimanere aggiornato.

Lascia un commento